Test di Rorschach

Manuale sul Test di Rorschach

1.18 di 5 calcolato sulle valutazioni di 30 utenti
(30 recensioni )

35,00 29,00

Edizioni Kappa, 2016. 374pg

Manuale di raccolta, siglatura e diagnosi sul Test di Rorschach, metodo italiano Scuola Romana Rorschach

Il primo Manuale completo sul Metodo italiano Scuola Romana Rorschach, con parti analitiche riferite a tutte le fasi tecniche del test, dalla somministrazione alla diagnosi, per studenti e professionisti, con indici statistici della popolazione italiana aggiornati al 2016, che lo rendono un riferimento irrinunciabile ed attuale per la pratica con il test.

È un’opera che sintetizza le esperienze di venticinque anni di studio, pratica, applicazione continua e formazione col Test di Rorschach, una tecnica psicodiagnostica straordinariamente accurata, moderna e molto richiesta, che affonda le sue radici in oltre un secolo di storia.

Descrizione

Il Manuale è pensato per chi intende lavorare con il Rorschach, aiutandolo ad apprendere e ad avvalersi di una tecnica complessa e rigorosa, a rafforzare e migliorare nel corso del tempo la sua esperienza, a favorire le sue associazioni ed intuizioni e dargli la possibilità di apportare il proprio personale contributo nell’utilizzo attivo di questo strumento.

Lo studio della tecnica Rorschach, e di questo Metodo in particolare, è sicuramente una palestra importantissima per il diagnosta che intende avvalersi delle macchie di inchiostro, poiché gli consente di utilizzare e rafforzare sia la dimensione più rigorosa e deduttiva, legata allo studio della somministrazione, della siglatura e dello psicogramma, sia quella più intuitiva ed astrattiva che porta al processo di interpretazione.

Il Manuale nel dettaglio contiene sei parti tematiche, più un’appendice

La prima è una parte introduttiva al test, la seconda e la terza riguardano rispettivamente la tecnica di somministrazione e la siglatura, la quarta è sul calcolo degli indici dello psicogramma, la quinta entra nel dettaglio di come è stato condotto il necessario aggiornamento statistico dal quale sono state ricavate le nuove medie di indici e rapporti dello psicogramma, che compaiono in più parti del lavoro.

L’ultima parte, la più importante, guida allo studio analitico del valore diagnostico di ogni indice al fine di comprendere la realtà psicologica di un individuo e stendere un referto clinico dettagliato ad approfondito.

In quest’ultima sezione, alcuni concetti basici su come si approccia il processo diagnostico sono ripetuti più volte ed in molte parti, nell’idea che dopo una possibile prima lettura completa, in una fase più avanzata di conoscenza e formazione, lo scritto possa essere consultato solo analiticamente, per cercare specifiche indicazioni su indici, siglature o quadri diagnostici.

L’appendice finale contiene la riproduzione grafica delle Tavole di Localizzazione e l’elenco delle risposte più frequenti del campione italiano (Statistiche e Volgari), supporti importanti per la somministrazione e la siglatura.

 

Informazioni aggiuntive

Peso0.5 kg

Autore

Presentazione dell’Autore, dott. ROBERTO CICIONI

Il mio percorso con le macchie è iniziato piuttosto casualmente nel 1990, quando incontrai i miei maestri del passato, Salvatore Parisi e Patrizia Pes, che mi introdussero al profondo e complesso linguaggio delle macchie di inchiostro ed alla conoscenza del Metodo Scuola Romana Rorschach, ideato da Carlo Rizzo nel lontano 1938.

L’incontro con questa materia, dopo un training iniziale dove ho appreso il pensiero e l’esperienza di altri, mi ha consentito successivamente di mobilitare le mie capacità, energie, la mia curiosità ed interesse per la psiche ed il comportamento umano, consentendomi di apportare anche un contributo personale per quanto riguarda indici e siglature.

Nei successivi anni di intensa formazione e pratica col test clinica e forense, la frequentazione di molti congressi della International Rorschach Society, il confronto e lo scambio con esperti di altri paesi, mi ha consentito di apprezzare l’efficacia dei molteplici canali interpretatividelle macchie, di accogliere il pensiero ed il diverso punto di vista di altri studiosi e, parallelamente, di valutare l’analiticità e la ricchezza del nostro approccio.

Ma ciò che più di tutto mi ha consentito di ampliare il bagaglio di conoscenze è stato il ventennio di formazione d’aula tenuta in tutta Italia, durante il quale ho avuto modo di conoscere migliaia di colleghi che mi hanno messo a disposizione il loro pensiero e la loro sensibilità, nonché i test raccolti e con me condivisi, grazie aiquali ho potuto fondare ed affinare l’esperienza pratica sul campo.

Nel nostro lavoro nulla è più importante del continuo aggiornamento e del confronto pratico e teorico ed in ogni momento di condivisione professionaleho potuto verificare quanto il Metodo Scuola Romana Rorschach sia ricco, analitico e complesso.

Ho appreso, inizialmente come allievo, che per poter sfruttare al massimo le potenzialità di questo test è richiesta una seria preparazione, poiché è l’esperto il vero centro del processo diagnostico, ed è lui che dà senso reale e pragmatico allo strumento che usa, visto che, in sua assenza, esiste solo la semplice teoria.

Non ho mai conosciuto Rizzo personalmente se non attraverso la lettura piacevole dei suoi scritti tratteggiati con un linguaggio impareggiabile e lo studio del suo metodo, sicuramente un lascito importante di un grande studioso ed una persona che mi hanno descritto come rigorosa, nobile e generosa e con la quale ogni tanto, in fantasia, scambio qualche parere riguardo i miei pensieri sul test.

Rizzo è stato uno studioso silenzioso ed avverso al protagonismo, tanto che mai ha avuto il pensiero di dare il suo nome al metodo che andava sistematizzando nel corso delle sue osservazioni e ricerche Egli fu attento a cogliere gli spunti e le innovazioni di altri studiosi, amici con i quali si incontrava ai congressi internazionali e con i quali manteneva una corrispondenza Parallelamente seppe anche aggiungere le sue intuizioni e innovazioni, sistematizzando un metodo che può a tutti gli effetti definirsi “comprensivo”, decenni prima di altri.

In questo scritto non si troveranno tantissime citazioni o riferimenti bibliografici, se non l’essenziale che ho appreso studiando e consultando i testi classici dei maestri di questa materia, che a mio avviso molto più hanno detto ed insegnato rispetto a chi si approccia oggi in modo semplicistico e colpevolmente riduzionistico al test.

Ho cercato soprattutto di fissare e condividere le esperienze sedimentate nel corso della mia pratica clinica e forense, sforzandomi di chiarire gli aspetti pragmatici e basici per affrontare e sostenere didatticamente e professionalmente lo sforzo che porta alla diagnosi.

Indice

Introduzione

 

───────────■   Parte I   ■────────────

 

Introduzione al Test di Rorschach  

Roberto Cicioni

 

  1. Cenni storici
  2. Cosa valuta il Rorschach                                                                      
  3. Il meccanismo interpretativo            

Elementi quantitativi e psicometrici

Elementi qualitativi

  1. Contesti applicativi                                                                      
  2. Chi può essere sottoposto al Rorschach

Limiti, critiche e vantaggi del Rorschach                                                  

  1. Il Metodo
  2. Il Metodo Scuola Romana Rorschach                                               

 

 

───────────■   Parte II   ■────────────

 

La Somministrazione  

Tommaso Caravelli, Roberto Cicioni

 

Introduzione                                                                                             

  1. Il Setting

Variabili relazionali

Ambiente di somministrazione

Durata della prova

Materiale per la Raccolta

Materiale per l’Inchiesta

  1. Tecnica e fasi di somministrazione

Primo contatto e calendario incontri

Quali test oltre al Rorschach

Accoglienza ed anamnesi

Posizione

Consegna

Raccolta delle risposte

Pause ed interruzioni

Manipolazioni delle Tavole

Annotazione dei tempi

Rifiuto

Prove supplementari

Pinacoteca

Tavole preferite

Tavola più simpatica e perché / Tavola più antipatica e perché

Seriazione

Colore più gradito e meno gradito

Inchiesta

Inchiesta per ogni Tavola

Prova dei limiti

  1. Serie parallele e problema del retest
  2. Modifiche del setting

Simulazione al test

Somministrazione di coppia

Soggetti stranieri

Soggetti con disabilità

Soggetti con disturbi cognitivi su base organica

Omissione delle Prove supplementari

Regole e convenzioni per l’impaginazione del protocollo

Esempio grafico di impaginazione del protocollo

 

───────────■   Parte III   ■────────────

 

La Siglatura  

Roberto Cicioni

 

Introduzione

  1. Modi di comprensione o Localizzazioni

Modi di comprensione semplici        

G  Globale

Globali primarie

G sincretica

G sintetica

G analitica

G combinatoria simultanea

Globali secondarie

G combinatoria successiva

G bilaterale

G combinatoria confabulatoria

G contaminatoria

G tecniche

g   amputata

Dettaglio

Da – Dettaglio atipico

Di – Dettaglio raro

Dr – Dettaglio inibitorio

Dd – Dettaglio piccolo e raro

Dim – Dettaglio intramaculare

Ddim – Dettaglio intramaculare piccolo

Modi di comprensione misti                                                             

Fusione figura-sfondo

Confabulatori

Fusioni figura-sfondo confabulatorie

  1. Determinanti

Determinanti primarie          

Risposte di Forma

Risposte cinestesiche o di Movimento umano

Risposte cromestesiche o di Colore

Colore vero e proprio

Colore improprio

Colore acromatico bianco

Chiaroscuri primari

Chiaroscuro tridimensionale diffuso

Chiaroscuro tridimensionale prospettico

Altre Determinanti

Determinanti miste

  1. Determinanti secondarie                                                           

Cinestesie o movimenti secondari

Chiaroscuri secondari

Chiaroscuro dettagliato bidimensionale

Chiaroscuro diffuso tattile bidimensionale

Colore acromatico nero o grigio

  1. Contenuti

Contenuti primari      

Umani

Animali

Sessuali

Anatomici

Altri contenuti primari

Contenuti secondari   

Contenuti secondari dell’area sessuale

  1. Frequenze

Volgari

Originali

Elaborazioni originali di risposte Volgari

  1. Choc, Manifestazioni particolari, Risposte complessuali

Choc

Indicatori di Choc

Manifestazioni particolari

I° livello

II° livello

III° livello

Risposte complessuali

  1. Vincoli
  2. Sintesi della siglatura

 

───────────■   Parte IV   ■────────────

 

Lo Psicogramma

Roberto Cicioni

 

Introduzione            

  1. Frontespizio
  2. Siglatura delle risposte
  3. Prove supplementari
  4. Inserimento siglatura per ogni Tavola
  5. Tempi
  6. Modi di comprensione

Tabella scomposizione Modi di comprensione misti

Tabella per il calcolo del Tipo di Comprensione

  1. Determinanti primarie
  2. Determinanti secondarie
  3. Contenuti
  4. Indici Intellettivi
  5. Area Adattamento
  6. Categorie Contenuti
  7. Nere/Coloratee I°/II° Metà
  8. Indici Affettività
  9. Area Gestione Impulsi
  10. Choc, Manifestazioni particolari, Risposte complessuali
  11. Analisi Modi di comprensione ed altre siglature

Tabella di scomposizione della parte + dei Modi di comprensione

misti con qualità formale ±

  1. Psicogramma

 

───────────■   Parte V   ■────────────

 

Nuovi riferimenti statistici: aggiornamento della taratura 2016

Roberto Cicioni, Tommaso Caravelli,Michele Lasala, Valentina Bonora

 

  1. Perché una nuova taratura
  2. Campione e metodo
  3. Differenze generali dei nuovi indici rispetto alla vecchia taratura

 

 

───────────■   Parte VI■────────────

 

La Diagnosi

Roberto Cicioni

 

  1. La diagnosi

La diagnosi attraverso i test

La diagnosi nosografica

La diagnosi strutturale e funzionale

  1. La relazione psicodiagnostica

L’impostazione con adulti e minori

Lo schema della relazione

Errori da evitare

Il linguaggio da utilizzare

  1. Premessa
  2. Riflessioni generali sugli indici più importanti
  3. Intelligenza quantitativa

R+% ed F+%

Tavole Nere/Colorate e I°/II° Metà

  1. Intelligenza qualitativa

Le cinestesie primarie M

Le cinestesie secondarie m

Risposte

R±% ed F±%

F%

Modi di comprensione

G

D

Dd

Dim e Ddim

Di

Tipo di comprensione

Successione

G/M

M/m

GO+%

A% ed A% estesa

H+A/Hd+Ad

H% + A% e H% estesa + A% estesa

Originali

Analisi Modi di comprensione ed altre siglature

Tempi

T mLat (Tempo medio di Latenza)

T m R (Tempo medio per Risposta)

N Cont 1° e 1°+2° (Contenuti primari e primari più secondari)

Contenuti

Contenuti Anatomici

Contenuti Sessuali

Altri Contenuti primari

Contenuti secondari

Categorie Contenuti

  1. Esame di realtà
  2. Adattamento

Volgari e V%

V(O+)%

(V)(O±)%

Indice di realtà

  1. Affettività

Tipo di Vita Interiore primario (TVI)

Tipo colore (FC, CF, C)

Tipo di vita interiore secondario (tvi)

I Chiaroscuri

Definizioni e valore diagnostico del TVI e tvi

Relazione clinica tra TVI e tvi

Indice di affettività (RN/RC)

Indice di affettività (R (VIII+IX+X)/R x 100)

  1. Identità

H%

H% estesa

Sex%

Sex% estesa

  1. Gestione degli impulsi

Indice di Impulsività

Indice di Autocontrollo

Indice di Autocontrollo secondario

Relazione tra Indice di Autocontrollo ed Indice di Autocontrollo secondario

Qualità degli affetti

Indice di Predisposizione Psicosomatica

Cose vive/non vive/morte

  1. Meccanismi difensivi

Choc

Manifestazioni particolari

I° livello

II° livello

III° livello

Risposte complessuali

  1. Analisi qualitativa

Il Rifiuto

L’assenza delle risposte attese

Lo stile interpretativo e di approccio alla prova

Manipolazioni delle Tavole

La sequenza interpretativa

Cenni statistici,contenutistici e simbolici delle dieci Tavole

Le Prove supplementari

  1. Conclusioni

La prognosi clinica

La prognosi terapeutica

  1. Principali quadri clinici ed indici Rorschach

 

 

───────────■   Appendice■────────────

 

 

Tavole di Localizzazione e Risposte di forma buona Statistiche

e Volgari 2016

Roberto Cicioni,Tommaso Caravelli, Michele Lasala

 

Bibliografia

 

Recensioni utenti

Valutazione 1.18 stelle su 5
30 recensioni
5 stelle 1 3 %
4 stelle 0 0 %
3 stelle 0 0 %
2 stelle 0 0 %
1 stella 0 0 %

30 recensioni per Manuale sul Test di Rorschach

  1. info@liquidplan.it

    Il manuale Rorschach è estremamente chiaro e ben scritto. Puntuale, preciso e descrittivo, senza mai essere ridondante, anticipa e completa in maniera esaustiva le lezioni del video corso. E’ quindi un ottimo strumento utile e fondamentale per il professionista che vuole imparare le tecniche del Test di Rorschach. Dr. David Mazzoni

  2. info@liquidplan.it

    Il manuale a cura di Roberto Cicioni, è una guida pratica e dettagliata alle diverse fasi del test, dalla somministrazione alla stesura della relazione, passando per la storia del test e della sua diffusione, fino ai principali ambiti di applicazione, in cui non manca l’approfondimento del Metodo Scuola Romana Rorschach, affrontato evidenziandone, con onestà intellettuale, critiche e vantaggi, utilità e peculiarità. Ogni fase del test è curata con dovizia di particolari e con schemi ed esempi pratici che ne facilitano l’uso e la comprensione. In particolare, la fase della diagnosi, è sviscerata in ogni sua parte e corredata di un utilissimo schema da seguire per impostare al meglio la relazione psicodiagnostica a seconda del contesto e dell’età dell’esaminato. Ogni parametro utile ai fini della diagnosi è inoltre organizzato in pratiche tabelle riassuntive che consentono l’immediata sintesi dei dati raccolti rendendo la stesura della relazione facile e veloce. Questo tipo di organizzazione consente al lettore sia di approfondire e conoscere nel dettaglio il test, le sue applicazioni e implicazioni sul piano diagnostico, ma anche di consultarlo velocemente a seconda delle necessità. Quanto detto rende, a mio avviso, assolutamente indispensabile questo manuale per tutti i professionisti che operano nell’ambito psicologico e che si avvalgono di questo strumento nel proprio lavoro, sia esso nel settore clinico o forense, ma anche per studenti o professionisti che ancora non conoscono il test, per cui offre l’occasione di entrare nella logica del meccanismo proiettivo-interpretativo e di apprezzarne la potenza evocativa. Dr.ssa Noemi Santoro

  3. info@liquidplan.it

    Il manuale è un ottimo strumento di studio: ben scritto, scorrevole, esaustivo. La parte della diagnosi è molto utile per la stesura delle prime relazioni, un riferimento fondamentale. Francesca De Angelis

  4. info@liquidplan.it

    Il Manuale penso sia il più completo ed esaustivo sull'argomento. Io l'ho consigliato a più colleghi che mi hanno poi ringraziato. Dr.ssa Simona Valgimigli

  5. info@liquidplan.it

    Indispensabile complemento al corso, oltre che l'unico così esaustivo in commercio sul test di Rorschach, è di facile consultazione, tecnico ma al contempo chiaro e schematico. Dr.ssa Emanuela Pino

  6. info@liquidplan.it

    Mi viene da dire che sia la bibbia del Rorschach. Spiegato nei minimi dettagli, chiaro, approfondito, scorrevole anche nei punti più critici. Avere come professore l'autore è stato come confrontarsi ogni volta. Molto soddisfatta per il presente e anche per il futuro. Dr.ssa Carmen Garofalo

  7. info@liquidplan.it

    Manuale dettagliato ed esaustivo. Soprattutto la sezione finale con la localizzazione di tutte le tavole. Dr.ssa Lisa Guadagnucci

  8. info@liquidplan.it

    Il manuale è estremamente chiaro, ed ogni volta che rileggo una pagina, vi scopro sempre cose nuove, mi è talmente utile in quanto mi dà sicurezza e tranquillità nella valutazione del test, anche se ad esso è sempre unita l'analisi soggettiva; i webinar che ancora cerco di seguire, sono per me il filo che mi lega all'istituto e alla pratica del test ... grazie per la pazienza .... se potessi rifarei daccapo tutto il corso. Grazie davvero di tutto Dott.ssa Francesca Siano

  9. info@liquidplan.it

    Il Manuale è un'ottima guida per chi si avvicina al Rorschach, ma anche per chi vuole accrescere le proprie conoscenze. Infatti è scritto in modo chiaro e semplice, ma in maniera approfondita, in cui gli Autori spiegano la storia, la teoria e la tecnica di tutto ciò che concerne l'argomento; inoltre è presente il capitolo riguardante la diagnosi, la parte più difficile per chi è alle prime armi col test, pertanto viene spiegato chiaramente come si procede nella stesura di una diagnosi adeguata. Michael Moresi

  10. info@liquidplan.it

    Il manuale è una validissima integrazione al programma, non che un testo aggiornato e di facile consultazione che non solo fornisce gli approfondimenti teorici necessarie all’uso del testo, ma presenta indici aggiornati alle più recenti ricerche che tengono in considerazione il cambiamento della popolazione a livello statistico. Caldamente consigliato! Dr. Giuseppe Caserta

  11. info@liquidplan.it

    Ho apprezzato la chiarezza del manuale e l'abbinamento ai videocorsi, che co-contribuiscono ad una comprensione teorica ed applicativa. Gli argomenti sono vasti e complessi, sono quindi interessata ad eventuali ampliamenti sugli argomenti/approfondimenti. Dr.ssa Mara Gambertoglio

  12. info@liquidplan.it

    Il manuale è uno strumento esaustivo, la Bibbia per chi si avvicina al Rorschach. Dr.ssa Monica Papini

  13. info@liquidplan.it

    Il manuale è chiaro in ogni passaggio e l'ho trovato non solo molto approfondito ma anche estremamente attuale, con una taratura dei giorni nostri che è stata naturalmente inserita nell'I-ror. La parte sulla siglatura è immediatamente consultabile e quella sulla diagnosi guida il professionista passo passo nel creare un quadro organico delle varie siglature, passaggio dell'elaborazione dei protocolli sempre molto articolato e la cui completezza è indispensabile per il clinico e fondamentale in ambito forense. Entrambi sono strumenti indispensabili per i clinici che utilizzano questo test affascinante, profondo ma molto complesso. Dr.ssa Daniela Regazzi

  14. info@liquidplan.it

    Il manuale è estremamente chiaro, il video corso ricco di esempi applicativi e permette di seguire il corso in modo più agevole approfondendo anche alcuni aspetti. Dr.ssa Silvia Rondi

  15. info@liquidplan.it

    Il test di Rorschach. Manuale di raccolta, siglatura e diagnosi. Metodo italiano Scuola Romana Rorschach” è un indispensabile ed aggiornato riferimento per l’apprendimento e la pratica di questa tecnica che ti segue costantemente dalla somministrazione del test fino alla diagnosi, con chiarezza e semplicità di esposizione e notevole varietà di esempi pratici tali da agevolarne il più possibile l’apprendimento. Dr.ssa Concettina D'Andrea

  16. info@liquidplan.it

    Il manuale è chiaro e esprime nel testo tutta la competenza, la maturità e l'esperienza degli autori. È chiaro, riporta tutte le informazioni necessarie e costituisce un valido aiuto nella redazione delle relazioni soprattutto in fase iniziale. Dr.ssa Mirella Rossi

  17. info@liquidplan.it

    È scritto con un linguaggio chiaro, semplice e scorrevole, che ne rende piacevole e mai pesante la lettura. È pensato per guidare il professionista nell' apprendimento della tecnica Rorschach in tutte le sue fasi, partendo dalla somministrazione, per passare alla siglatura e infine alla diagnosi, ed è ciò che fa la ricchezza e completezza del manuale. Il testo riesce a conciliare le esigenze di lettori che si approcciano per la prima volta allo studio della materia, dal momento che nessuna competenza pregressa viene data mai per scontata, ma tutto viene descritto con precisione, dovizia di particolari e con opportuni esempi, a quelli di professionisti che già lavorano con lo strumento e che vogliono affinarne la tecnica, grazie all' elevato livello di complessità e di approfondimento che raggiunge. In sintonia con il metodo italiano Scuola Romana Rorschach che porta vanti, il manuale dà ampio risalto agli aspetti qualitativi, pur mantenendo un approccio e un linguaggio non contaminato dalle diverse correnti teoriche, che ne fa uno strumento adatto a professionisti di qualsivoglia orientamento e spendibile in tutti gli ambiti professionali, da quello clinico a quello forense. Dr.ssa Federica Di Fazio

  18. info@liquidplan.it

    Il manuale è molto facile come lettura per la sua linearità con il videocorso e per gli esempi inseriti. Un testo non enciclopedico ma essenziale. Dr. Diego Polani

  19. info@liquidplan.it

    Per chi vuole imparare ad usare il test di Rorschach questo libro è assolutamente completo. È scritto molto chiaramente e ci sono tutte le informazioni necessarie per poter somministrare, siglare ed interpretare al meglio il protocollo. Dr.ssa Denise Bacà

  20. info@liquidplan.it

    Di grande utilità il nuovo Manuale sul Test di Rorschach all’interno del quale vengono descritti accuratamente tutti gli aspetti relativi alla siglatura, oltre che essere fornita una spiegazione relativa alla valenza diagnostica degli stessi, permettendo di orientarsi nella stesura della relazione diagnostica. È inoltre inserita una sezione sugli aspetti simbolici relativi a ciascuna Tavola. Sia per chi si trova in una fase di apprendimento del Test di Rorschach che per professionisti più esperti, trovo imprescindibile l’utilizzo di questi due strumenti. Dr.ssa Francesca Girlanda

  21. info@liquidplan.it

    Ottimo testo, completo e dettagliato. Strumento indispensabile per comprendere la complessità del reattivo di Rorschach nelle sue innumerevoli sfumature, per questo l'Autore oltre che trattare l'argomento con professionalità ne considera la delicatezza, l'accuratezza e la prudenza dell’uso. Dr.ssa Valentina Mercurio

  22. info@liquidplan.it

    Il manuale è pratico ben suddiviso si possono ritrovare gli indici e le siglature. E' scritto con un linguaggio semplice ed i termini utilizzati non richiedono necessariamente una "traduzione" in parole meno tecniche rendendo facile la stesura di una relazione fruibile nell'ambito forense. Dr.ssa Daniela Trenta

  23. info@liquidplan.it

    Il testo, con la nuova taratura, permette di studiare gli aspetti teorici del test ed è arricchito da numerosi esempi, nati dall’esperienza clinica degli autori, che permettono di comprendere ciò che si sta studiando. Dr.ssa Manuela Zannelli

  24. info@liquidplan.it

    Il manuale è una guida completa alla somministrazione, siglatura e diagnosi del Test di Rorschach. Gli argomenti sono trattati in modo chiaro e con esempi utili. Inoltre, fa riferimento a dati aggiornati sulla popolazione italiana, superando il limite di molti testi in circolazione che, seppure molto rinomati, contengono riferimenti normativi ormai datati. Molto utile anche come guida per la stesura di una relazione scritta, di cui riporta le varie fasi di svolgimento. Dr.ssa Katia Di Dio

  25. info@liquidplan.it

    Il manuale è un altro ausilio che non dovrebbe mancare per chi si trova a lavorare con questo test. E' completo di esempi e tavole di localizzazione. I concetti principali si possono ritrovare in diversi punti del libro per permettere al lettore che si trova in dubbio, di non doverlo sfogliare tutto per trovare la risposta. Programma I-Ror e manuale, sono a mio avviso strumenti essenziali per chi appunto si trova ad imparare ad usare il Rorschach ma anche per chi lo usa. Dr.ssa Federica Mazzanti

  26. info@liquidplan.it

    Libro chiaro, dettagliato e di facile utilizzo. Permette una comprensione agevole del test e aiuta molto nella stesura di diagnosi dettagliate. Dr.ssa Giulia Leonelli

  27. info@liquidplan.it

    L'ho trovato utilissimo e, anche qui, senza paragoni coi testi da me conosciuti in precedenza (Passi Tognazzo e altri minori e sintetici). Dr. Paolo Ciotti

  28. info@liquidplan.it

    Il manuale è completo di esempi, schematico e descrittivo per quanto riguarda la diagnosi, di facile consultazione e completo di tavole di localizzazione e statistica delle risposte comuni. Dr.ssa A. Di Carlo

  29. info@liquidplan.it

    Il manuale è uno strumento esaustivo, una vera e propria Bibbia per chi si avvicina al Rorschach. Dr.ssa Monica Papini

  30. l.menghini1@gmail.com
    5 su 5

    Eccellente manuale! Offre un supporto allo studio del Rorschach indispensabile. La trattazione della parte tecnica sulla siglatura delle risposte è molto dettagliata e ricca di esempi, fornendo una base molto utile per chiarire i dubbi e le incertezze che sorgono in questa fase. La parte dedicata alla diagnosi e all'interpretazione del test è letteralmente immensa: contiene un'esaustiva panoramica sulla logica interpretativa dello strumento, guidando passo passo il lettore nelle funzionalità diagnostiche principali del Rorschach. Consiglio spassionatamente l'acquisto

Solo i clienti che hanno effettuato l'accesso e che hanno acquistato questo prodotto possono scrivere una recensione.

2016 - Tutti i diritti riservati